Miele

E’ difficile garantire il biologico nel miele, nonostante la nostra sia un’azienda biologica, in quanto non si può controllare le api in quali campi voleranno.

Per arginare il più possibile questa problematica, abbiamo creato per le nostre amiche un habitat perfetto, con acqua a disposizione e piantando periodicamente per loro prelibatezze dove potersi nutrire senza necessariamente allontanarsi dalla loro oasi, lontana da campi con uso di pesticidi nocivi sia per la loro salute che per il miele che producono.

Il nostro orgoglio, Il Miele in Favo

Il Miele in Favo è il procedimento più autentico e naturale scelto dalle api per confezionare e conservare il miele dentro ad un raggruppamento di cellette esagonali di cera fatte direttamente dalle api, chiuse ermeticamente da un tappo di cera.
Assaggiandolo, scoprirete che ha un sapore diverso….soprattutto per il profumo.
Non è un caso. Il miele che si acquista nei vasetti, durante l’estrazione con la centrifuga, entrando in contatto con l’aria disperde parte della componente aromatica.
Ciò non accade per il miele in favo, lavorato dalle sole api operaie, senza alcuna manipolazione da parte dell’apicoltore.
Il miele in favo e’ quindi un Miele Vergine.

Proprietà e consumo del miele in favo

Il miele in favo deve essere consumato in tutte le sue parti, quindi anche insieme alla cera, che è una cera molto particolare ideale per il benessere dell’intestino e dell’apparato cardiovascolare (contiene alcoli e acidi grassi, un valido aiuto per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue).
A differenza di altri tipi di miele, il favo è ricco di polline, cera e propoli. Esso contiene anche una serie di aminoacidi, micro e macro, antibiotici naturali e vari enzimi. La composizione del miele dipende dalla specie vegetale da cui polline sono stati raccolti. Indici a nido d’ape medi:
82% di carboidrati;
0,8% di proteine;
17% di acqua;
I suoi usi sono molteplici: si può spalmare ad esempio direttamente sul pane, si può consumare insieme allo yogurt greco e si può persino servire per accompagnare formaggi stagionati.
Il favo può essere inoltre consumato a cucchiaio come il miele comune.

Torna su